Francesco Bucchioni

Laureato in batteria e percussioni jazz c/o il conservatorio P. Mascagni di Livorno, Comincia a suonare la batteria nel 1996 influenzato dalla musica Grung / Punk in partcolar modo dei Nirvana, Pearl Jam e Green Day. Ascolta ed apprezza sempre in quel perido,  band progressive metal come i Dream Theater, Attack, Stratovarius.

1997 – Fonda insieme agli amici Enrico Pistoia e Niccolo’ Mazzantini la band Appaloosa con la quale suonerà fino al 2000 per poi lasciare il posto all’amico Marco Zaninello.

2002/2004 – Fonda insieme al bassista Emiliano Morelli un duo rock progressive jazz sperimentale i Koi con il quale si esibisce in numerosi palchi della Toscana. Aprono il concerto ai  One dimensional man di Pier Paolo Capovilla presso il rinomato locale Italiano “ The Cage “ a Livorno. In seguito si aggiunge al gruppo Il chitarrista jazz Martino Rappelli.

2002 – Comincia lo studio della batteria Jazz  prendendo qualche lezione privatamente con Piero Borri, Daniele Paoletti ed Andrea Colli.

2007 – Si laurea presso l’universita’ degli studi di Firenze in “media e giornalismo” sotto la facoltà di scienze politiche con 99/110 ed un mese dopo si trasferisce a San Diego in California dove proseguirà gli studi del jazz e in paticolar modo del latin jazz con l’amico e maestro Dylan Savage. Lavora con numerosi musicisti della scena californiana in particolar modo con: Irving Flores, Denny Weller, Alejandro Carballo, Nengue Hernandez, Bill Caballero, Evona Washinski, Daren Wagner, Nat Jarell e molti altri. Suona in jam session con il trombettista Gilbert Castellanos presso il locale “ the Onyx room “

2009 – Rientra in Italia a Livorno, sua città natale, e conosce l’amico pianista / compositore Mauro Perigozzo con il quale insieme a Mirco Capecchi fondano il trio latin jazz Cuba Connection con il quale registra un disco di musiche originali di Perigozzo intotolato Moments. Compone il pezzo Sparks presente nel disco.

2009 – Entra a far parte della band Livornese di matrice Folk dei Licantropi con il cantautore Andrea Landi, Alberto Bindi e Andrea Convalle.

2009 – Collabora con l’amico pianista / compositore Matteo Rainieri al Matteo Rainieri duo con il quale girano diversi jazz Club Italiani per citarne uno l’Around Midnight a Salerno.

2012 – Suona insieme al Maestro Mauro Grossi  Live in diverse occasioni.

2014 – Pubblica il suo metodo di batteria scritto in collaborazione con Rolando Cappanera e Accademia musicale Chorus intitolato “ Metodo di Batteria Vol 1 “ .

Al momento Francesco Vive a Livorno e continua a collaborare con nuemrosi musicisti jazz, per citarne alcuni: il Maestro Mauro Grossi, Mauro Perigozzo, Matteo Rainieri, Daniele Gorgone, Matteo Anelli, Mirco Capecchi, Nino Pellegrini, Greta Ciurlante, Michela Lombardi, Fabio Di Tanno, Andrea Garibaldi, Luca Giberti, Piergiorgio Piras, Luigi Pieri, Andrea Fascetti, Piero Frassi, Fabrizio Balest, Matteo Fusaro, Lucia Fiorentini, Marco Pomponio, Francesco Menici, Matteo Scarpettini e molti altri ancora.