Alfonsina y el mar – Argentina

La canzone racconta una storia vera, quella di Alfonsina Storni, poetessa
Argentina. La sua poetica ha sempre racchiuso come in un presagio, i temi del
mare e della morte.
Nel 1935 le fu diagnosticato un tumore al seno che la convinse a togliersi la vita a
Mar del Plata. Sulle ultime ore di vita della poetessa ci sono molti racconti e la sua
ultima poesia Voy a Dormir che Alfonsina inviò ad un giornale Argentino come
epitaffio.

Alfonsina si tolse la vita entrando in mare e dirigendosi al largo, sparendo tra le
onde.

Questa storia ha ispirato la canzone Alfonsina y el Mar di Ariel Ramirez, canzone
che è diventata un vero e proprio standard Jazz, moltissimi infatti i musicisti jazz
che hanno deciso di interpretare questo brano, malinconico e struggente.

Il brano originale è una Zamba, un genere musicale tipicamente Argentino ,dell’
Uruguay e di alcune zone della Bolivia. Sembra tuttavia che l’origine della Zamba
sia Peruviana, derivando dalla Zamacueca, uno stile musicale nato agli inizi del 900
a Lima. Come sempre la musica si muove, si diffonde cambia e dal Perù questo
stile è arrivato appunto in Argentina dove è maturato ed ha trovato pieno
compimento.

La Zamba è una musica fondamentalmente dolce e romantica, che si usa spesso
per raccontare di storie di amore, ed è una musica che viene ballata in coppia.
Ariel Ramirez è stato un compositore Argentino scomparso nel 2010, ed è stato un
vero studioso e divulgatore della tradizione musicale Argentina. Anche lui si è
trasferito in Europa, in Spagna negli anni 50, facendo conoscere in Europa la
musica tradizionale Argentina e SudAmericana in generale.